La manutenzione dei mobili su misura è un aspetto molto delicato e che non va preso assolutamente alla leggera, Piran Sigfrido, produttore di mobili su misura Padova ci spiega quali sono i metodi più semplici per non rovinare il mobile.
1. Per pulire la finitura dei vostri mobili in legno basta usare acqua tiepida e sapone neutro. Un po’ d’acqua non farà male – solo fare attenzione a non immergerlo, usate un vecchio spazzolino da denti per le zone difficili da raggiungere. Pulite la superficie con un panno morbido o un tovagliolo di carta fino a quando sarà abbastanza pulito. Poi asciugate l’umidità residua con un panno morbido.
2. Dopo una buona pulizia, il modo migliore per proteggere la finitura è quello di utilizzare una buona qualità di cera in pasta morbida. Applicate uno strato sottile come indicato in etichetta. Attendete cinque minuti e lucidate leggermente con una spazzola morbida o un panno. Attendete dai 30 a 60 minuti e ripassate di nuovo con la spazzola mettendoci un po ‘più vigore. Vedrete una brillantezza della finitura che durerà per molti mesi.
3.Non tenete i mobili alla portata del sole. La temperatura del sole estivo proveniente da una finestra può andare sopra 140 gradi. Tenderà a cuocere le finiture di pregio, dissolvendole e distruggendole nel tempo, asciugando e compattando il legno, che causerà crepe.
4. Non collocate mobili in legno nei pressi di impianti di riscaldamento o sfiati. Il calore secco tenderà ad asciugare il legno, lasciando delle fessure.
5. Ci sono diversi modi per rimuovere l’alone bianco o la macchia della tazza di caffè caldo. Il modo meno invasivo è strofinare con abrasivo dolce, come dentifricio non-gel miscelato con bicarbonato di sodio o olio da cucina mescolato con cenere. Si può strofinare in un piccolo punto con le dita o con un panno morbido su grandi aree.