La manutenzione condizionatori prevede dei particolari interventi da effettuare prima della sua accensione estiva. E’ assolutamente importante pulire filtri, erogatori e unità esterna, controllare i condensatori e rimediare eventuali perdite di gas, assicurando un buon funzionamento dell’impianto ed evitando sprechi energetici nel suo utilizzo. E’ risaputo che un guasto o un malfunzionamento nel condizionatore causa un aumento dei consumi energetici, molto spesso non riconosciuti in tempo, ma solo successivamente con l’arrivo della bolletta elettrica. La manutenzione condizionatori è prevista dal decreto legge 81 di aprile 2009 che impone l’obbligo di “sanificazione” ogni 2 anni, effettuando una pulizia molto approfondita del condizionatore con l’intervento di tecnici specializzati. Quali sono dunque gli interventi da eseguire?  

Gli interventi di manutenzione di un condizionatore 

Se vogliamo che il nostro condizionatore duri a lungo, sono necessari degli interventi che possono essere classificati come “salva condizionatore e salva bolletta”: 

  • controllo e verifica dei componenti principali del condizionatore; 
  • pulizia dei filtri per la deumidificazione, filtri pollini, con prodotti germicidi; 
  • pulizia dell’unità intera ed esterna del condizionatore; 
  • controllo del livello del gas. 

Per effettuare questi interventi di manutenzione condizionatori milano è necessario stilare un programma, in modo da verificare in maniera ottimale tutte le parti più importanti del proprio condizionatore, oltre alla tempistica dei lavori, che potrebbe impiegare del tempo. In qualsiasi regione italiana è possibile trovare un’azienda o una ditta che effettua la manutenzione condizionatori, per cui non sarà difficile prendere i contatti necessari e un appuntamento per valutare quali interventi sono realmente necessari. Infatti è possibile che il condizionatore necessiti solamente di una manutenzione ordinaria,  come il controllo del corretto funzionamento nel raffreddamento, per esempio e la pulizia dei filtri, salvo interventi di riparazione o di altra natura. Naturalmente, tutti questi interventi sono importanti non solo per salvaguardare il condizionatore in se ma soprattutto per una questione di sicurezza delle persone che vivono all’interno dell’abitazione.